Come togliere il gusto da “selvatico” dal coniglio

Quando acquisto un coniglio, carne che tra l’altro mi piace un sacco, mi chiedo sempre se riuscirò o meno a non far sentire il sapore da “selvatico” che di solito hanno questo tipo di carni se non sono cucinate correttamente.

Ora ho scoperto il piccolo trucco che si cela dietro a un gusto pieno e corposo di un coniglio alla cacciatora o comunque di qualsiasi altro tipo di cottura voi vogliate fare!

Il segreto sta nel prendere il coniglio e porlo all’interno di una casseruola e porlo sul fuoco medio coperto.

L’acqua che si andrà a formare man mano dovrà essere eliminata e nel momento in cui vedrete che non rilacia più liquido allora vorrà dire che tutto il cattivo gusto da “selvatico” se ne sarà andato!

Controllatelo ogni 3-4 minuti circa così da dare il tempo alla carne di scaldarsi bene e di eliminare l’acqua.

Una volta fatta questa operazione, iniziate la cottura del vostro coniglio in un’altra casseruola o se volete utilizzare la stessa con la quale avete fatto la precedente operazione, prima lavatela accuratamente.

Vedrete che buon sapore avrà il vostro coniglio alla fine della preparazione!

Kykka

Info su Kykka

Ciao a tutti mi chiamo Federica e adoro cucinare. Mi piace trasmettere la mia passione attraverso le miei ricette e condividerle con tutti coloro che come me sanno che realizzare un piatto dall'inizio alla fine è veramente una gioia infinita. Spero che in questo sito troverete la semplicitá, il gusto e l'amore nel realizzare i vostri piatti.
Questa voce è stata pubblicata in Chicche e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *