Caramelle al miele e limone

N.B. Per i nostri amici celiachi questa ricetta va bene ma comunque L’AIC consiglia il consumo di questi alimenti se presenti in Prontuario o riportanti la dicitura «senza glutine». http://www.celiachia.it/dieta/dieta.aspx

Caramelle al miele e limone

14440342392701

Di Kykka Pubblicata: ottobre 6, 2015

  • Resa: 18 caramelle circa poi dipende dalla grandezza dello stampo che utilizzante
  • Cottura: 15-20 minuti

Queste caramelle sono davvero semplici da preparare a casa e ottime per il vostri bambini. Sono perfette anche per alleviare la tosse e mal di gola grazie all'azione lenitiva del miele.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Iniziate con il versare in un pentolino lo zucchero assieme all'acqua e al limone, accendete il fuoco e fate andare fino a che lo zucchero sarà completamente sciolto eil tutto inizierà a bollire. Ora aggiungete anche il miele e abbassate la fiamma e fate andare fino a che non vedrete che composto assumerà un colore bruno. A questo punto il nostro preparato è pronto quindi versatelo negli stampini di silicone fate intiepidire e poi ponete il tutto in freezer per almeno 15- 20 minuti in modo tale da consentire la solidificazione. Nel frattempo preparatevi un foglio di carta da forno che taglierete in tanti quadrati dove poi avvolgere le vostre caramelle. Una volta trascorso il tempo di riposo estraeteli dal freezer e togliete le caramelle dagli stampini e avvolgele in modo da incartarle. Potete conservarle dentro a un barattolo di vetro chiuso bene in dispensa fuori da fonti di calore.
    14440342392701
Kykka

Info su Kykka

Ciao a tutti mi chiamo Federica e adoro cucinare. Mi piace trasmettere la mia passione attraverso le miei ricette e condividerle con tutti coloro che come me sanno che realizzare un piatto dall'inizio alla fine è veramente una gioia infinita. Spero che in questo sito troverete la semplicitá, il gusto e l'amore nel realizzare i vostri piatti.
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *